La differenza fondamentale fra i due sistemi di titolazione è data dai procedimenti di calcolo:
- nel sistema di titolazione diretta esiste una relazione diretta fra Titolo e grossezza del filo.
- nel sistema di titolazione indiretta esiste una relazione indiretta fra Numero e grossezza del filo.
Ogni titolo può essere trasformato nei corrispondenti valori degli altri titoli, secondo le seguenti formule.


I diversi titoli vengono impiegati per indicare la finezza dei vari manufatti tessili, siano essi fibre o fili e filati, secondo criteri che si rifanno alle origini applicative dei sistemi stessi.
Il titolo tex è raccomandato quale sistema di titolazione di riferimento, in quanto derivato dal Sistema Internazionale di misura, al fine di porre un certo ordine nell’indicazione dei materiali tessili.
Questo progetto di unificazione del sistema di titolazione non è ancora completamente adottato, se non nel caso delle fibre chimiche e ci vorranno parecchi anni prima che possa essere effettivamente applicato.
, Dettaglio glossario tessile, aspatura, vaporizzo,, fibra, tessitura,maglieria, manutenzione, qualità, ruotismi, lavorazione del cotone, prime lavorazioni, processo produttivo, Filatura, Organizzazione, Filatura Virtuale,Glossario Tessile, Software Conversione titoli">
La differenza fondamentale fra i due sistemi di titolazione è data dai procedimenti di calcolo:
- nel sistema di titolazione diretta esiste una relazione diretta fra Titolo e grossezza del filo.
- nel sistema di titolazione indiretta esiste una relazione indiretta fra Numero e grossezza del filo.
Ogni titolo può essere trasformato nei corrispondenti valori degli altri titoli, secondo le seguenti formule.


I diversi titoli vengono impiegati per indicare la finezza dei vari manufatti tessili, siano essi fibre o fili e filati, secondo criteri che si rifanno alle origini applicative dei sistemi stessi.
Il titolo tex è raccomandato quale sistema di titolazione di riferimento, in quanto derivato dal Sistema Internazionale di misura, al fine di porre un certo ordine nell’indicazione dei materiali tessili.
Questo progetto di unificazione del sistema di titolazione non è ancora completamente adottato, se non nel caso delle fibre chimiche e ci vorranno parecchi anni prima che possa essere effettivamente applicato.
,IL COTONE - dalla piantagione al tessuto: dettaglio glossario tessile, controllo qualità, filati tessuti, del cotone, torcitura doppia torsione, aspatura, vaporizzo, ,La fibra, la raccolta, Le prime lavorazioni, Tutto il processo produttivo, Filatura, Tessitura, Maglieria, Organizzazione, Qualità, Fogli di calcolo, Sondaggi, Filatura Virtuale, Glossario Tessile, Software Conversione titoli, ruotidmi filatoi marzoli nsf4, ed altro">
La differenza fondamentale fra i due sistemi di titolazione è data dai procedimenti di calcolo:
- nel sistema di titolazione diretta esiste una relazione diretta fra Titolo e grossezza del filo.
- nel sistema di titolazione indiretta esiste una relazione indiretta fra Numero e grossezza del filo.
Ogni titolo può essere trasformato nei corrispondenti valori degli altri titoli, secondo le seguenti formule.


I diversi titoli vengono impiegati per indicare la finezza dei vari manufatti tessili, siano essi fibre o fili e filati, secondo criteri che si rifanno alle origini applicative dei sistemi stessi.
Il titolo tex è raccomandato quale sistema di titolazione di riferimento, in quanto derivato dal Sistema Internazionale di misura, al fine di porre un certo ordine nell’indicazione dei materiali tessili.
Questo progetto di unificazione del sistema di titolazione non è ancora completamente adottato, se non nel caso delle fibre chimiche e ci vorranno parecchi anni prima che possa essere effettivamente applicato.
, Dettaglio glossario tessile, concepita per rilevare difetti «rari» del filato come tratti fini o ingrossamenti. Con le nuove tecnologie e con l’evolversi dell’elettronica si è aperta una nuova strada nella garanzia della qualità, dando al produttore del filato la possibilità di migliorare decisamente la qualità del prodotto."> IL COTONE dalla piantagione al tessuto, TITOLAZIONE (TESSILE), Operazione che determina il titolo di un filo o di un filato. Non essendo possibile misurare direttamente la sezione di una fibra perché facilmente deformabile e il più delle volte non circolare, si ricorre al titolo per caratterizzarne la finezza.<br> La finezza è uno degli elementi che determinano la valutazione economica delle fibre e dei fili: in generale più la finezza aumenta (fibra o filo più sottile) maggiore è il valore del materiale.La finezza delle fibre influisce sulle proprietà dei fili e quindi su quelle dei manufatti prodotti.<br> Idealmente la fibra ed il filo (inteso come filo o filato) sono dei materiali tessili che presentano un certo diametro. Sembrerebbe logico poter esprimere la finezza di un materiale tessile attraverso la misurazione del suo diametro. Questa soluzione non è applicabile sulle fibre tessili naturali e su alcune chimiche, in quanto presentano una sezione irregolare nè tantomeno sui fili, in quanto il diametro non ha una dimensione costante, essendo influenzato da diversi fattori.<br> Ecco allora la necessità di indicare con una diversa espressione la finezza dei materiali tessili: il titolo o massa lineare.Il titolo indica la finezza, espressa quale relazione fra il peso (o massa) e la lunghezza di un materiale tessile.<br><br> Esistono due sistemi di titolazione:<br> - titolazione diretta<br> - titolazione indiretta<br><br> Il peso (P) e la lunghezza (L) devono essere espressi in un determinato sistema di misure. Il sistema di misure adottato definisce il sistema di titolazione. Esistono diversi sistemi di titolazione: quelli attualmente utilizzati sono riportati nella tabella riassuntiva, dove vengono indicati per ciascun titolo, la definizione, la sigla, le unità di misura originali, la formula di calcolo in rapporto al sistema metrico decimale.<br> Nelle formule di calcolo si sono introdotte le unità di misura del sistema metrico decimale:<br><br> - il peso in grammi<br> - la lunghezza in metri.<br><br> Per poter trasformare le unità di misura originali nelle corrispondenti del sistema metrico decimale, si utilizzano delle costanti di trasformazione, indicate nelle formule di calcolo.<br> <img border="0" src="/Xoom/Photo_Glossario/11.jpg"><br> La differenza fondamentale fra i due sistemi di titolazione è data dai procedimenti di calcolo:<br> - nel sistema di titolazione diretta esiste una relazione diretta fra Titolo e grossezza del filo.<br> - nel sistema di titolazione indiretta esiste una relazione indiretta fra Numero e grossezza del filo.<br> Ogni titolo può essere trasformato nei corrispondenti valori degli altri titoli, secondo le seguenti formule.<br><br> <img border="0" src="/Xoom/Photo_Glossario/12.jpg"><br> I diversi titoli vengono impiegati per indicare la finezza dei vari manufatti tessili, siano essi fibre o fili e filati, secondo criteri che si rifanno alle origini applicative dei sistemi stessi.<br> Il titolo tex è raccomandato quale sistema di titolazione di riferimento, in quanto derivato dal Sistema Internazionale di misura, al fine di porre un certo ordine nell’indicazione dei materiali tessili.<br> Questo progetto di unificazione del sistema di titolazione non è ancora completamente adottato, se non nel caso delle fibre chimiche e ci vorranno parecchi anni prima che possa essere effettivamente applicato.<br>,Dettaglio glossario tessile, ALTRE prove di qualità sul cotone, difetti nella lavorazione del cotone, cardare, molatura delle guarnizioni guarnizioni metalliche per cotone, lavorazioni complementari del cotone, torci

 

 

 


 




 


 

TITOLAZIONE (TESSILE)

Operazione che determina il titolo di un filo o di un filato. Non essendo possibile misurare direttamente la sezione di una fibra perché facilmente deformabile e il più delle volte non circolare, si ricorre al titolo per caratterizzarne la finezza.
La finezza è uno degli elementi che determinano la valutazione economica delle fibre e dei fili: in generale più la finezza aumenta (fibra o filo più sottile) maggiore è il valore del materiale.La finezza delle fibre influisce sulle proprietà dei fili e quindi su quelle dei manufatti prodotti.
Idealmente la fibra ed il filo (inteso come filo o filato) sono dei materiali tessili che presentano un certo diametro. Sembrerebbe logico poter esprimere ...

...la finezza di un materiale tessile attraverso la misurazione del suo diametro. Questa soluzione non è applicabile sulle fibre tessili naturali e su alcune chimiche, in quanto presentano una sezione irregolare nè tantomeno sui fili, in quanto il diametro non ha una dimensione costante, essendo influenzato da diversi fattori.
Ecco allora la necessità di indicare con una diversa espressione la finezza dei materiali tessili: il titolo o massa lineare.Il titolo indica la finezza, espressa quale relazione fra il peso (o massa) e la lunghezza di un materiale tessile.

Esistono due sistemi di titolazione:
- titolazione diretta
- titolazione indiretta

Il peso (P) e la lunghezza (L) devono essere espressi in un determinato sistema di misure. Il sistema di misure adottato definisce il sistema di titolazione. Esistono diversi sistemi di titolazione: quelli attualmente utilizzati sono riportati nella tabella riassuntiva, dove vengono indicati per ciascun titolo, la definizione, la sigla, le unità di misura originali, la formula di calcolo in rapporto al sistema metrico decimale.
Nelle formule di calcolo si sono introdotte le unità di misura del sistema metrico decimale:

- il peso in grammi
- la lunghezza in metri.

Per poter trasformare le unità di misura originali nelle corrispondenti del sistema metrico decimale, si utilizzano delle costanti di trasformazione, indicate nelle formule di calcolo.

La differenza fondamentale fra i due sistemi di titolazione è data dai procedimenti di calcolo:
- nel sistema di titolazione diretta esiste una relazione diretta fra Titolo e grossezza del filo.
- nel sistema di titolazione indiretta esiste una relazione indiretta fra Numero e grossezza del filo.
Ogni titolo può essere trasformato nei corrispondenti valori degli altri titoli, secondo le seguenti formule.


I diversi titoli vengono impiegati per indicare la finezza dei vari manufatti tessili, siano essi fibre o fili e filati, secondo criteri che si rifanno alle origini applicative dei sistemi stessi.
Il titolo tex è raccomandato quale sistema di titolazione di riferimento, in quanto derivato dal Sistema Internazionale di misura, al fine di porre un certo ordine nell’indicazione dei materiali tessili.
Questo progetto di unificazione del sistema di titolazione non è ancora completamente adottato, se non nel caso delle fibre chimiche e ci vorranno parecchi anni prima che possa essere effettivamente applicato.







***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 102 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 130 | Sei il visitatore n° 3805
© Copyright -All Reserved. | Email |