ANTIPIEGA

Trattamento fisico-chimico che viene utilizzato sui tessuti per renderli ingualcibili. Anche, nome della sostanza chimica usata per tale operazione. trattamento che consente di non effettuare la stiratura del tessuto. greco anti (contro, azione opposta) + piega.1. Trattamento chimico di rifinizione a cui possono venire sottoposti i tessuti in cotone, fibre artificiali e sintetiche o misti-lana, e che ha lo scopo di rendere il tessuto meno facile a sgualcirsi durante l'uso. Si tratta di un complesso di operazioni che modifica la struttura interna della fibra, depositando, prevalentemente nelle zone amorfe, una sostanza che può anche reagire con le macromolecole costituenti la fibra e che ne modifica ...

...odifica notevolmente le proprietà fisiche, diminuendone la gualcibilità e la facilità di alterarsi nelle dimensioni sotto l'azione di forze esterne. Si impiegano speciali resine ottenute dalla condensazione di aldeide formica con urea e fenoli: i tessuti assorbono la resina durante un trattamento di 5-10 minuti ad una temperatura di 110-120°C. Dopo un semplice lavaggio, che elimina solo la resina aderente alla superficie, si passano alla calandra i tessuti a una temperatura di 120°C per fissare stabilmente la resina assorbita.2. Nome della sostanza usata per tale operazione.francese: infroissable inglese: crease resistan tedesco: knitterfrei spagnolo: antiarrga






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 147 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 497 | Sei il visitatore n° 6053
© Copyright -All Reserved. | Email |