CALANDRATURA

Compressione di un tessuto contro una superficie liscia e calda, per migliorarne l'aspetto. Consiste nel pressare le stoffe, specialmente di lana, per mezzo di cilindri metallici, a caldo. La peluria superficiale viene schiacciata contro l'armatura cosicché il tessuto risulta più liscio e lucente. E' un procedimento mediante il quale si fa passare un tessuto sotto cilindri Motanti per renderlo più compatto e lucido. da calandrare.Operazione di finissaggio che consiste nel far passare il tessuto (specialmente quelli di lana) già tinto fra cilindri rotanti (calandre), riscaldati, che lo stirano a caldo e gli conferiscono una maggiore lucentezza, un aspetto liscio, appiattito. Se i cilindri ...

...ndri sono incisi con particolari disegni si possono ottenere effetti speciali (marezzatura o moiré, goffratura, ecc.). Alternando temperatura e pressione dei cilindri tra cui passa la stoffa, si possono ottenere effetti di lucido-opaco, silk-finish e simili.francese: calandrage inglese: calendering tedesco: Kalandrierung spagnolo: calandrado






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 124 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 1225 | Sei il visitatore n° 7718
© Copyright -All Reserved. | Email |