TIARA

Oggi è un copricapo che serve a trattenere il velo della sposa. Ce ne sono di tutte le forge e i tipi: tiara alta, tiara degradante, tiara bassa, tiara piatta. E' in sostanza una coroncina che non fa il giro completo (a differenza della corona), che può essere semplice o ricca. STORIA - Alto copricapo portato dalle divinità simbolo di regalità, assume nei corsi dei millenni forme svariatissime. Presso i popoli antichi, specialmente quelli Asiatici, a forma conica, con punta ripiegata in avanti, poteva essere in tessuto o in pelle. In Egitto, il Casco Rosso indossato dai Faraoni e da alcune divinità, come simbolo del potere sul Basso Egitto (territorio di Menfi); il Casco Bianco di sovranità ...

...ovranità sull'Alto Egitto (Tebe) e in seguito il casco unificato quando il Mentuhotep conclude la riunificazione dell'Egitto (Medio Regno Tebano, 2000-1785), verranno indicati anche con il nome di Corone o Tiare. Simbolo di sovranità e di potenza per i Sumeri, particolare nella foggia, con corna giustapposte (Tiara a corna multiple) o avrà una forma più semplice: a corona con gemme. La tiara dei Persiani, alta, in metallo ondulato: simbolo di distinzione e quasi sempre di regalità. Dai reperti cretesi, copricapo indossato anche dalla cosiddetta "Dea dei Serpenti", di forma tronco conica, che si erge con una notevole altezza sulla testa della divinità.






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 126 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 10 | Sei il visitatore n° 3615
© Copyright -All Reserved. | Email |