CARDATURA

In Filatura, operazione di pulizia dei fiocchi, di separazione sino alla singola libra e di raccolta prima in velo e poi in nastro. E' un'operazione fondamentale nel ciclo della filatura e serve per sciogliere e separare bene le fibre una dall'altra, per liberarle dalle impurità. Le fibre vengono così disposte in un unico corpo cilindrico che, assotigliandosi gradualmente nei vari Processi di filatura, dà origine al filato. Un filato cardato è un filato non pettinato. In genere è prodotto con fibre corte, disposte in maniera non parallela, ed è meno uniforme. Un tessuto cardato, di conseguenza, è un tessuto che è stato ottenuto con filati cardati. da cardare.Operazione fondamentale del ciclo ...

...o di filatura cardata attraverso la quale, dopo il lavaggio, si aprono e si sgrovigliano i fiocchi della fibra eliminando le impurità vegetali. La fibra passa attraverso la carda che è una macchina formata da un insieme di cilindri rotanti provvisti di aghi dove viene separata e liberata dalle impurità presenti e le sue fibre orientate tutte nello stesso senso. Vengono lavorati seguendo questo sistema i cotoni, lino o canapa (non più di 30 mm) e la lana, le lane di concia, le lane rigenerate (non più di 90 mm. per la lana) e tutti i cascami delle diverse operazioni tessili. Per quanto riguarda la lana, oltre agli articoli di basso pregio, i prodotti cardati più importanti sono coperte, tappeti, tessuti di abbigliamento a fibra corta, maglieria molto pregiata in lambswool e cachemire. I cardati di cotone sono generalmente prodotti di bassa qualità.Una volta l'operazione si eseguiva con le infiorescenze seccate del cardo, da cui il nome.






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 130 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 703 | Sei il visitatore n° 6200
© Copyright -All Reserved. | Email |