SANDALO

dal greco sàndalon.Calzatura sia femminile che maschile, di solito a tacco basso e aperta, è composta in genere da una suola e di una parte superiore legata al piede o alla caviglia da strisce di cuoio o di stoffa disposti in vario modo. STORIA - La più primitiva forma di scarpa, probabilmente di origine mediorientale. Di moda negli anni '20, anche se solo alla fine della seconda guerra mondiale, la donna potrà col sandalo (per quanto elegante) permettersi di mostrare davvero tutto quel che è compreso fra la caviglia e la punta dell'alluce.








***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 95 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 1147 | Sei il visitatore n° 7669
© Copyright -All Reserved. | Email |