GARZATURA

Operazione di sollevamento superficiale delle fibre di un tessuto o filato per renderlo peloso. Questo processo consiste nel far passare il tessuto fra due cilindri ruotanti in senso inverso, muniti di punte sottilissime e flessibili di metallo. Si solleva così sulla superficie del tessuto una folta peluria, orientata per la lunghezza della pezza, in un unico senso. Si producono così flanelle, felpe, velour, stoffe per plaid, loden, ecc. E' un operazione, riservata ai tessuti di lana per uso esterno, con la quale si produce una specie di peluria direzionata, per renderli più impermeabili; il Beaver loden é per l'appunto un tessuto garzato. Si ottiene facendo scorrere ...

...re il tessuto sotto cilindri girevoli rivestiti di punte metalliche, che sollevano le fibre del filato formando la peluria. Fino a qualche anno fa e ancora oggi in poche fabbriche con produzione di alta qualità, al posto dei cilindri metallici si inseriscono cardi vegetali, piante caratterizzate da un alto numero di piccoli uncini naturali.






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 108 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 928 | Sei il visitatore n° 7540
© Copyright -All Reserved. | Email |