SCIALLE

dal francese châle, a sua volta dal persiano shal.Indumento femminile di forma quadrata, rettangolare, triangolare o a ruota, di stoffa indossato per ornare o proteggere il collo e le spalle, e talvolta anche la testa, oppure legato ad una borsetta (meglio se con morsetto), in fantasie stampate (generalmente fiori, accessori da equitazione e cachemire, con tutti i suoi accostamenti). Fa parte spesso del costume regionale.STORIA - L'origine è orientale: già nel XV sec. si fabbricano nel Kashmir scialli di finissima lana di capra, che furono importati in Europa a partire dal XVIII sec., specie quelli con il motivo cachemire (disegno), che furono particolarmente popolari per tutto l'Ottocento. ...

.... Lo scialle diventò di gran moda durante il Direttorio (stile sviluppatosi in Francia fra il 1792 e il 1804) e l'Impero (fase dello stile neoclassico francese, cronologicamente compresa, con la debita approssimazione, nei primi tre decenni del XIX sec., ed anche nel resto del XIX sec.) costituì un elemento essenziale dell'eleganza femminile; di stoffa, merletto, semplice o guarnito con ricami o frange.






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 99 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 260 | Sei il visitatore n° 5637
© Copyright -All Reserved. | Email |