SBIECO

da s+bieco.Taglio o posizionamento obliquo (diagonale), che può essere a vari gradi (generalmente 45°), di stoffa. E' il contrario di drittofilo. francese: biais inglese: bias CURIOSITA' - Madeleine Vionnet (1912) inventa lo sbieco, inseguendo la propria ossessione: interpretare la piega con lo sbieco, perfezionare ancora 'arte del drappeggio, torcere e arrotolare la stoffa fino ad ottenere l'ideale assoluto delle statue antiche. Ella veste donne audaci, fiere del proprio corpo, che non esitano a portare gli abiti direttamente sulla pelle; presto è consacrata quale "geometra della moda". Va detto che, per ottenere il famoso sbieco, aveva fatto costruire un telaio monumentale per il quale era ...

... era stato necessario sfondare il soffitto dell'atelier.






***************

IL COTONE -dalla piantagione al tessuto- di Massimo Moretti
DOWNLOAD Glossario Tessile

Questa Definizione è stata vista n° 103 Volte


Cerca ancora




 

 

 

 

 

 

Utenti connessi: 548 | Sei il visitatore n° 3020
© Copyright -All Reserved. | Email |